Alessandra Cascino

scrivo, leggo e correggo

Con l’autunno addosso

Il cambio stagione è ormai imminente, anche se le temperature calde e miti di questi ultimi giorni farebbero pensare il contrario. Io stessa, ben due settimane fa, ho iniziato a risistemare gli armadi, con il consueto decluttering delle cose che non mettevo già da un po’, come sempre ricordo: se un capo sta nell’armadio dalla stagione scorsa non ci convince fino in fondo, o non ci piace, per cui meglio disfarcene . Mi ritrovo in questi giorni a far fronte al primo vero raffreddore e ad un caldo eccezionale… per cui armata di plaid, tisana e pc eccomi a dirvi cosa ci servirà per affrontare al meglio l’autunno inverno.

Quindi se siete in procinto di ordinare i vostri guardaroba, mettetevi comode,e leggete quanto ho da dirvi.

La prima buona notizia è che il cappotto cammello ritorna prepotentemente ad essere un trend di stagione, per cui se lo avevate già da qualche anno, tenetelo con voi, altrimenti procuratevene alla svelta uno, perché si tratta di quei capi passpartout che risolvono tantissime situazioni e danno un tocco di ricercatezza che non guasta mai. Il tipo dipende molto dalla vostra fisicità, ciò ce va più di moda è la linea a trench, con grandi baveri laterali e cintura. Vanno bene anche altri tipi più sciancrati, purché siano arricchiti di un accessorio giusto: cintura in pelle, cinturina gioiello o spilla.

Sempre parlando di cappottini, i colori di quest’anno dopo il cammello saranno il grigio in tutte le sue sfumature, dalle più chiare quasi cerulee alle più scure, fumo; e il fuxia, un colore fort e deciso tanto amato nei sixities.

Tornano prepotenti le stampe, che troveremo nelle bluse e nei vestitini, che hanno linee morbide anni settanta. Sono concesse righe, fiori, pois e geometrie, praticamente tutto, a patto che ci sia il giusto bilanciamento con gli altri capi della mise.

I pantaloni avranno linee prevalentemente maschili, ci saranno ancora gli skinny jeans, e flare (solo se siete molto alte).

Le gonne sono uno dei capi irrinunciabili, le troveremo a ruota, gonfie, a palloncino, a pieghe, scozzesi, oro, e in velluto, a matita. Questo tessuto, già di grande tendenza l’anno scorso, ritorna prepotentemente nei nostri outfit, dai vestiti alle scarpe.

b>E che ne sarà delle scarpe?

Essendo l’autunno in genere molto piovoso, non potremo rinunciare a un bel paio di stivali da pioggia, da cambiare una volta in ufficio, con un bel paio di stringate o di decolleté, anche qui si alla punta e al tacco a spillo, ma la vera nuova tendenza, come già anticipato, sarà il tacco quadrato e la punta arrotondata

Se invece siete in cerca di stivali, cercateli lunghissimi che si arricciano sulla caviglia.

E come ci truccheremo in questa stagione?

Il viso sarà luminoso, grazie a terre e illuminanti, vale lo stesso per lo sguardo, che per il giorno sarà chiaro, oro, con qualche nota di verde scuro e una grandissima attenzione per le ciglia: lunghe folte e curvissime; e le labbra rosso scarlatto, viola o porpora. Per la sera, spazio allo smockey eyes, nelle varianti marroni, grigie e verdi. Ma anche trucco semplice sugli occhi e massima attenzione alle labbra, con rossetti super pump e glitter, rigorosamente prugna, rossi, viola, come ha fatto qualche sera fa la cantante Levante alle audizioni di XFactor.

E sulle mani?

Come sempre in fatto di make up e manicure a dettar legge è Chanel. Per la nota casa di moda francese, quest’autunno inverno le unghie avranno colori tenui quasi pelle, e colori più forti come il grigio scuro, il verde è il prugna.

Che dite? Siete pronte ad affrontare la stagione?

Baci

Absolutely Frivolous

I capi nelle foto sono delle collezioni MaxMara e Pennyblack, mentre le foto delle scarpe sono delle recenti sfilate, mentre il make up viene dal sito Chanel.com

181 Mi piace

Con l’autunno addosso Il cambio stagione è ormai imminente, anche se le temperature calde e miti di questi ultimi giorni farebbero pensare il contrario. Io stessa, ben due settimane fa, h... Con l’autunno addosso Con l’autunno addosso Con l’autunno addosso

Condividi su Facebook