mercoledì 6 settembre 2017

Come si comportano gli sposi?

Una delle domande che i futuri sposi mi pongono più spesso, e che spesso dà loro qualche ansia, è: come bisogna comportarsi durante il ricevimento? Cosa dobbiamo fare?

E io rispondo sempre che è fondamentale che siano loro stessi, che organizzino una festa che li rispecchi e soprattutto che si divertano perché si tratta del loro giorno speciale. Ma come in tutte le cerimonie c'è un galateo da rispettare. Non abbiate paura, di solito non si tratta di niente di così trascendentale, a meno che non siate dei cavernicoli...

immagine

Partiamo dal presupposto che spetta alla mamma della sposa tenere sotto controllo la situazione in chiesa, se gli addobbi e i fiori siano stati posizionati bene e se gli invitati siano disposti nel modo corretto, solitamente i parenti della sposa a sinistra e i parenti dello sposo a destra (alla sua corrispondenza).

Sempre riguardo alla cerimonia, gli sposi si saluteranno e lo sposo potrà dare un bacio in fronte alla sposa o sulla guancia, solitamente dopo averle sollevato il velo. Sono assolutamente da evitare i baci sulle labbra o lunghi abbracci, perché la cerimonia deve avere inizio. Alla fine, il sacerdote potrà dire allo sposo di baciare la sposa, solo in questo caso si procederà, evitando effusioni esagerate e fuori luogo. Nel mio caso, nessuna autorizzazione dell'officiante, per cui il bacio lo abbiamo scambiato poco prima di uscire dalla chiesa ricevendo una vera e propria doccia di riso.

immagine

Così no

Anche gli invitati dovranno mantenere un comportamento adeguato, all'uscita della chiesa a turno faranno gli auguri agli sposi e ai genitori, e parteciperanno a eventuali foto di rito. Niente sollevamento pesi degli sposi e lanci in aria, sono mosse goliardiche che possono rivelarsi molto pericolose oltre che poco educate. Gli invitati dovranno inoltre impegnarsi a non sollevare discorsi inutili. Dovete pensare che si tratta del giorno che i due sposi hanno sempre sognato. Se ad esempio l'abito della sposa non rispetta i vostri canoni o trovate che non le doni, non state lì a farlo notare, per farla breve, se non potete dire qualcosa di piacevole il silenzio sarà sicuramente la scelta migliore. Idem per gli sposi, se dovessero dirvi qualcosa che non vi suona bene, limitatevi a sorridere e continuate con la festa.

È molto importante che in sala seguiate le indicazioni del maitre che curerà il banchetto dall'inizio alla fine, non preoccupatevi perché sarà lui a condurvi.

Altrettanto importante è la scelta di eventuali fotografi e videomaker, che dovranno svolgere il tutto senza stress per loro e per gli sposi, senza cercare location molto lontane dalla sala ricevimenti. Bisogna sempre ricordare che ci sono degli ospiti che attendono che la festa cominci.

In sala, dopo le prime portate, gli sposi saranno chiamati per il primo ballo, dopodiché potranno compiere un giro tra i tavoli salutando gli invitati e chiedendo loro se tutto di loro gradimento (~~~anche in questo caso cari invitati parlate solo per dire che cose belle ~~~).

immagine

È molto importante che gli sposi abbiano tempo di salutare tutti i convenuti e scambiare con loro due parole, anche se poco conosciuti.

A ricevimento finito si procederà coi saluti di rito e la consegna di eventuali cadeaux de mariage. Sí al lancio del bouquet e non alla consegna a una determinata persona, rischiereste di offendere le altre. No al lancio della giarrettiera.

Mi piace 29

Vedi gli altri post, clicca qui.

 

Rassegna stampa